Vai al contenuto

Nichelatura chimica

Chenisil e Elnicarb: nichelatura chimica con carburo di silicio

Rivestimenti che nascono dalla combinazione di nichel chimico e carburo di silicio per garantire altissimi valori di durezza.

chenisil-blue-1-1

Una durezza elevatissima ottenuta attraverso un riporto uniforme sulla superficie, costituito da particelle di carburo di silicio unite al nichel chimico; Chenisil di Argos e Elnicarb di Tec.ri.met., sono i rivestimenti pensati specificatamente per quelle superfici che necessitano di un trattamento non poroso e in grado di offrire massima resistenza all’usura abrasiva. Sono una soluzione caratterizzata anche da grande versatilità, in quanto la scelta dello spessore effettivo può essere effettuata in base alle opportune esigenze, così come il trattamento termico che andrà a definire i valori di durezza finale. L’esperienza dei tecnici Argos guida il cliente attraverso la decisione più idonea, in base alle richieste esposte.

I rivestimenti in nichelatura chimica Chenisil e Elnicarb conferiscono alla superficie proprietà di resistenza, durezza, antiattrito, sensibilità magnetica e conduttività. Inoltre, la loro particolare composizione permette di stendere il riporto in modo del tutto uniforme sui componenti meccanici, a prescindere dalla forma e dalla dimensione. In questo modo, non si presenta la necessità di lunghe e costose lavorazioni meccaniche per la finitura e viene garantita una eccellente protezione delle zona interne, quali fori o cavità.

L’ottima aderenza al substrato fa sì che si eviti la sfogliatura del rivestimento anche se sottoposto a forti sollecitazioni, al contrario di quanto si verifica con i depositi galvanici come il cromo. Il procedimento Chenisil e quello Elnicarb impediscono anche il manifestarsi di fenomeni di corrosione e di delaminazione, anche con materiali microporosi di base.

Applicabilità di Chenisil e Elnicarb e settori di interesse

I rivestimenti Chenisil e Elnicarb di Argos sono una soluzione specifica per le leghe ferrose (acciaio inox, legati e ghisa), le leghe di alluminio e le leghe di rame (ottone e bronzo).

L’estrema versatilità e l’elevata durezza ne favoriscono l’impiego in numerosi settori, tra cui:

  • Tessile
  • Alimentare e farmaceutico
  • Automobilistico e motociclistico
  • Elettronica e telecomunicazioni
  • Aeronautico, navale e aerospaziale
  • Oleodinamico e pneumatico
  • Stampa su plastica e vetro
  • Petrolchimico, nucleare e Oil & gas
4.9/5 (55 voti)

Cerchi i migliori Trattamenti e Rivestimenti superficiali?

Settori correlati