Rivestimenti antiusura certificati per i servocomandi idraulici

argos_aeronautica_servocomando
argos_aeronautica_servocomando

Il mondo dell’aeronautica è caratterizzato da una costante spinta verso l’innovazione; questa si traduce da un lato in componenti tecnologicamente sofisticati e performanti, dall’altro in aeromobili sempre più grandi e veloci. Tale “crescita” ha notevoli implicazioni, non ultime quelle che coinvolgono coloro che vivono la cabina di pilotaggio: gestire un mezzo imponente e potente come un aeroplano, infatti, determina uno sforzo che non può essere sostenuto dal singolo pilota.

Per manovrare con precisione un aereo in volo si rende necessario l’aiuto di servomeccanismi o servocomandi, che hanno il compito di azionare gli impianti con una potenza esponenzialmente più elevata di quella attuabile da un essere umano.

Per azionare i comandi di volo con una potenza proporzionale a quella esercitata dal pilota sul servomeccanismo, si fa generalmente ricorso ad una fonte d’energia idraulica. In pratica l’azione del pilota sui comandi viene semplicemente trasmessa ad un sistema di distribuzione dell’energia, che assolve il compito di azionare le superfici di governo dell’aereo.

Trattamenti antiusura per servocomandi idraulici

Il concetto di servomeccanismo è ormai diffusissimo, non soltanto nel settore aeronautico, ma presenta un problema da non sottovalutare.

Il servocomando idraulico è costituito da un martinetto con incorporata la valvola di comando; questa si collega con un’estremità al meccanismo di comando della cabina, e con l’altra estremità alla parte mobile del servocomando.

In virtù della propria funzione il servocomando idraulico è soggetto a costanti sollecitazioni e richiede specifici trattamenti per resistere all’usura senza riportare danni irreversibili, che potrebbero mettere a repentaglio la sicurezza dei viaggiatori.

Essendo un particolare costruito in lega 7075, in accordo con le prescrizioni MIL-A-8625, deve essere trattato mediante l’applicazione di un rivestimento TIPO 2 CLASSE 1 sulla superficie non soggetta ad usura e con un rivestimento TIPO 3 specifico antiusura per le aree a rischio consunzione.

 

Scopri tutti i nostri trattamenti per il settore aeronautico.