Vai al contenuto

News

Nichelatura chimica ad alto fosforo per le installazioni sottomarine del settore petrolifero

nichelatura-alto-fosforo-settore-oilandgas-blu

Il plant di Cambiago del Gruppo Argos ST è una vera eccellenza nel settore della nichelatura chimica. Conosciuta anche come Electroless Nickel Plating (ENP), questa tecnologia di rivestimento superficiale a base di nichel chimico offre una protezione straordinaria contro usura e corrosione, rendendola ideale per ogni settore industriale. Rispetto alla nichelatura elettrolitica, la nichelatura chimica consente inoltre di seguire perfettamente la geometria della superficie, rendendola la scelta perfetta per rivestire parti meccaniche che richiedono massima precisione.

Nichelatura chimica ad alto fosforo per installazioni sottomarine

Di recente, lo stabilimento produttivo è stato incaricato da un cliente di lavorare su componenti destinati a installazioni sottomarine nelle profondità del Mare del Nord. La commessa ha richiesto l’applicazione di un processo di nichelatura chimica con un contenuto di fosforo nella lega depositata superiore al 10,5%, in conformità alla normativa americana ASTM B733, equivalente alla UNI ISO 4527.

Gli standard ASTM B733 sono principalmente utilizzati negli Stati Uniti e definiscono le specifiche dei rivestimenti di nichel chimico: classificano i rivestimenti in base alla percentuale di fosforo nella lega e specificano gli spessori del rivestimento in base all’utilizzo previsto.

I pezzi trattati in questo progetto sono flange e componenti per gasdotti ed oleodotti con peso di circa 4 tonnellate e un diametro di 1,5 metri.

Il processo di lavorazione comprende diversi passaggi fondamentali. Innanzitutto, si esegue una pulizia termica seguita da microsabbiatura e lavaggio per rimuovere eventuali residui che potrebbero compromettere la qualità finale della lavorazione. Successivamente, è necessaria un’attenta mascheratura per coprire le aree dove verranno applicate le guarnizioni e su cui non deve depositarsi il trattamento di nichelatura.

Dopodiché, i pezzi vengono sottoposti al processo di nichelatura chimica offre elevate proprietà di durezza.

In alcune lavorazioni specifiche per il settore Oil&gas Argos ST offre anche trattamenti di nichelatura con ENP SH. Questo trattamento, ultimo nato dei trattamenti di nichelatura chimica Argos, offre proprietà di durezza incomparabili: dopo il trattamento termico finale, infatti, il rivestimento ENP SH può raggiungere una durezza fino a 1300 HV e una compattezza del rivestimento senza paragoni.

La nichelatura ad alto contenuto di fosforo conferisce infatti eccellenti proprietà anticorrosive, protezione dall’usura da strisciamento e saldabilità alle superfici trattate. Grazie alla continua ricerca e all’acquisizione di know-how specifico, Argos ST è in grado di offrire soluzioni di nichelatura chimica con una durezza superiore rispetto ai tradizionali rivestimenti di nichel chimico.

Dopo l’applicazione del rivestimento i componenti vengono sottoposti a un trattamento termico finale e a una verifica di qualità. È fondamentale che i prodotti rispettino i parametri di spessore, durezza e rugosità specificati dal cliente.

La collaborazione tra Argos ST e l’azienda cliente, di origine norvegese, è continuativa e ormai consolidata (ogni anno il nostro stabilimento gestisce fino a 30 pezzi all’anno), a riprova dell’impegno dello stabilimento nel garantire la massima affidabilità e sicurezza anche in campi complessi come quelli delle installazioni sottomarine e Oil&gas.