Vai al contenuto

News

Il Gruppo Argos Surface Technologies acquisisce il 100% di Galvanotecnica Salvatori Bologna

Argos-Surface-Technologies-acquisisce-Galvanotecnica-Salvatori-Bologna_blu

Con questa operazione il Gruppo Argos Surface Technologies raggiunge i 60 milioni di euro di fatturato e rafforza la propria competitività nel settore, introducendo il trattamento di zinco-nickel

Il Gruppo Argos Surface Technologies, che dal 2020 unisce le più importanti realtà nel panorama dei trattamenti e dei rivestimenti superficiali, ha acquisito il 100% di Galvanotecnica Salvatori Bologna Srl, oggi Argos GSB Srl, azienda di Castenaso (BO) attiva da oltre 50 anni nel settore galvanico, con focus nel trattamento di zinco-nickel.

L’acquisizione si inserisce in un piano strategico di build up avviato nel 2020 dal fondo di private equity Gradiente II, gestito da Gradiente Sgr con l’obiettivo di costituire un gruppo leader nei trattamenti e rivestimenti superficiali andando a coprire tutti i principali segmenti italiani del settore industriale. Il Gruppo Argos Surface Technologies grazie a questa operazione raggiunge 60 milioni di euro di fatturato e arricchisce ulteriormente la propria offerta di nuove competenze e servizi con l’introduzione del trattamento di zinco-nickel, quinta linea di business per il gruppo.

“L’acquisizione di GSB ci consente di rafforzare la nostra competitività nel mercato italiano dei trattamenti superficiali – ha spiegato Andrea Siano, Presidente e AD di Argos STpermettendo al gruppo di sviluppare un’ulteriore linea di business, quella zinco-nickel, e di allargare la propria offerta di servizi all’interno di un bacino industriale strategico come quello emiliano”.

L’accordo è stato raggiunto con i fratelli Fabio e Luca Salvatori, che rimarranno nel CdA per supportare il nuovo socio nel passaggio di gestione.

“Questa operazione ci colloca ulteriormente come realtà di riferimento nel mercato italiano – ha aggiunto Carlo Bortolozzo, founding partner di Gradientein grado di combinare un’offerta integrata di trattamenti e rivestimenti con una forte capillarità territoriale, garantendo un eccellente livello di servizio in termini di gestione della complessità e di rapidità di esecuzione”.

Per Gradiente l’operazione è stata condotta dal founding partner Carlo Bortolozzo e dall’investment manager Alberto Calgaro. Argos S.r.l. si è avvalsa dell’assistenza di VGN Studio Legale per la contrattualistica e la due diligence legale, di Epyon Consulting per la due diligence contabile e fiscale, di NCTM Advant Studio Legale per la negoziazione del contratto di finanziamento e dello Studio Russo de Rosa e Associati per la strutturazione dell’operazione. I venditori sono stati assistiti dal financial advisor Carlo Conti e dallo studio legale Gianni & Origoni.

L’operazione di acquisizione è stata finanziata da un pool di banche assistito dallo studio legale Legance e costituito da Credit Agricole e Banco BPM.